RAI4: ULTIMO GIORNO PER UN “SELFIE” CON ALIEN

In attesa del nuovo film, la statua originale davanti a Viale Mazzini

21/04/2017 - 17:00

Per i fan del mitico alieno di Ridley Scott, venerdì 21 aprile è l’ultimo giorno utile per potersi fotografare al fianco della statua originale di Alien, eccezionalmente posizionata all'esterno della storica sede Rai di Viale Mazzini. Su Rai4, poi, a partire dal 24 aprile, arriverà il ciclo Alien Legacy, la saga completa, che sarà trasmessa in prima serata per sette settimane. Le iniziative, in vista dell'arrivo anche in Italia dell'attesissimo ultimo film Alien: Covenant, evento al quale Rai4 partecipa come media partner. 
Il ciclo Alien Legacy su Rai4 prenderà il via proprio dalle origini con il primo Alien diretto da Scott nel 1979, vincitore di un Oscar per gli effetti speciali, per concludersi con Prometheus. Una programmazione ricca di appuntamenti ogni lunedì alle 21.05. 

La programmazione:
il 24 aprile, Alien di Ridley Scott;
il 26 aprile, Alien – Director’s Cut di Ridley Scott (in seconda serata);
il primo maggio, Aliens – Scontro finale di James Cameron;
l'8 maggio, Alien 3 di David Fincher;
il 15 maggio, Alien – La clonazione di Jean-Pierre Jeunet;
il 22 maggio, Alien vs Predator di Paul W.S. Anderson;
il 29 maggio, Predators di Nimród Antal;
il ciclo si chiude il 5 giugno con Prometheus di Ridley Scott.

Rai4 sarà  partner di 20th Century Fox anche per l’Alien Day il 26 aprile, il giorno dedicato in tutto il mondo ai festeggiamenti per la saga di Alien, che in Italia sarà celebrato in sei cinema di sei diverse città: Roma (Cinema Adriano),  Milano (Arcadia di Melzo), Firenze (The Space), Modena (Cinema Victoria), Torino (UCI), Bari (UCI). In queste sale, oltre alla proiezione del primo Alien, in versione Director’s Cut rimasterizzata (la stessa trasmessa da Rai4 il 26 aprile in seconda serata), saranno proiettati il saluto e l'introduzione di Ridley Scott e due lunghe scene in anteprima del nuovo Alien: Covenant per vivere o rivivere sul grande schermo le emozioni forti del film che ha ridefinito i canoni del genere di fantascienza.