RAI CULTURA: C’ERA UNA VOLTA IL WEB

Maurizio Ferraris racconta Internet in “rete”

27/02/2017 - 00:00

Il web della democrazia condivisa, della realtà virtuale, della comunicazione istantanea con tutto il mondo, della conoscenza collettiva. Così era la “rete” alle origini, 20 anni fa o poco più. E ora? Il filosofo Maurizio Ferraris smonta i luoghi comuni su Internet e ne svela gli aspetti e le interpretazioni nel nuovo programma web di Rai Cultura in sei puntate, online da lunedì 27 febbraio sulla piattaforma multimediale Rai Play www.raiplay.it.
In soli due decenni Internet è diventato molto diverso da quel che ci si aspettava all'inizio. Le nostre azioni nell'ambiente “virtuale” hanno sempre più effetto sulla nostra vita “reale”; l'emancipazione che speravamo di ottenere con il libero accesso alla comunicazione si affianca alla sottomissione ai nuovi dispositivi digitali; la comprensione dei contenuti condivisi viene soppiantata dall'azione compulsiva sui social. E così via. Eppure il web non è solo questo, anzi mette di fronte a nuove sfide che possono essere affrontate con gli strumenti della filosofia. Grazie alle opinioni di filosofi, semiologi e teorici della comunicazione, che si sono interrogati e continuano a ragionare sulla cosiddetta “rivoluzione del digitale”.