RAI3: CORREVA L'ANNO

K2 - Bonatti contro tutti

17/10/2016 - 23:05

Nella puntata di "Correva l'anno", in onda lunedì 17 ottobre su Rai3 alle 23.05 dal titolo K2-Bonatti contro tutti, il 31 luglio 1954 Achille Compagnoni e Lino Lacedelli sono in cima al K2, la seconda montagna più alta del mondo. E’ la più grande impresa sportiva del nostro Paese dopo la fine della 2^ guerra mondiale.
La notizia occupa le prime pagine di tutti i quotidiani italiani. Ma negli anni a venire, sulle ultime ore che hanno preceduto la scalata si aprirà una polemica che durerà per cinquant’anni. Da un lato la versione ufficiale di Compagnoni e del capospedizione Ardito Desio, dall’altro quella di Walter Bonatti, protagonista di un drammatico bivacco notturno a oltre ottomila metri di quota, nella cosiddetta “Zona della morte”.
Correva l'anno racconta la storia di questa avventura avvalendosi delle immagini a colori di Italia K2, il film che il Club Alpino Italiano produsse in occasione della spedizione. Le interviste a Reinhold Messner e allo storico dell’alpinismo Enrico Camanni svelano i retroscena dell’impresa e i misteri di una vetta che ancora oggi è considerata tra le più inaccessibili e pericolose. Dalla prima spedizione del 1909 guidata dal Duca degli Abruzzi ai tentativi americani negli anni Trenta, fino alla grande corsa agli ottomila che caratterizza gli anni Cinquanta, mentre l’attenzione del mondo è rivolta alla Guerra Fredda. La storia di una lunga e appassionante sfida per la conquista di quella che verrà denominata “la montagna degli italiani”. Il “caso K2” si è concluso soltanto nel 2008, quando una commissione di saggi nominata dal Club Alpino Italiano ha dato pienamente ragione a Walter Bonatti e alla sua versione dei fatti, restituendogli il suo onore di uomo di montagna. Nella puntata gli interventi di Paolo Mieli.