RAI STORIA: DIARIO CIVILE. I PADRINI

Charles “Lucky” Luciano

17/02/2017 - 21:10

Charles "Lucky" Luciano è stato il gangster numero uno di tutti i tempi. Ha “organizzato" la criminalità e ha inventato la mafia moderna, trasformando una guerra di bande di strada in un impero altamente sofisticato e, sotto il suo dominio, la mafia è cresciuta fino a diventare più grande della General Motors.
Un personaggio raccontato da “Diario Civile. I Padrini”, in onda venerdì 17 febbraio alle 21.10 su Rai Storia.
Luciano è intelligente, spietato, e un visionario. Nel 1931, crea un nuovo organo democratico, chiamato Commissione, per affrontare tutti gli affari della mafia. Questo organo di governo è costituito da un consiglio di sette uomini, cinque di New York, uno di Chicago e uno di Buffalo. Ogni consigliere ha un solo voto per tutte le decisioni, prese per maggioranza. Questo sistema garantisce che ogni capo delle famiglie più potenti abbia pari voce e così si fermano anche le faide interne alla mafia. Con il tempo la mafia finisce per guadagnare oltre 40 miliardi di dollari all'anno.
Nel 1999, la rivista Time ha incluso Lucky Luciano tra le 100 persone più importanti del secolo.