RAI1: FUORI LUOGO

A Santorini per indagare sul mito del Dio dei Vulcani

17/07/2017 - 23:30

Fuori Luogo, il programma di Rai1 condotto da Mario Tozzi, In onda lunedì 17 luglio alle 23,30 su Rai1 (e in replica il 22 luglio ore 8,25), esce dai confini italiani per una puntata speciale: un viaggio nell’isola greca di Santorini, l’antica Thira, per indagare sui grandi eventi naturali della storia e della preistoria, per capire come hanno influito sulle vicende dell’umanità, per raccontare come sono stati tramandati in miti e leggende.
Mario Tozzi esaminerà la grande eruzione del vulcano di Santorini del 1600 a.C., che determinò il declino della civiltà minoica di Creta e cancellò la raffinata ed evoluta cultura dì Thira, analizzerà anche il rapporto tra la grande eruzione e il mito delle dieci piaghe d’Egitto raccontato nella Bibbia.
In particolare un esperimento dimostrerà come sia possibile che le scorie del vulcano, trasportate dai venti fino in Egitto, abbiano innescato una reazione chimica capace di colorare di rosso le acque del Nilo, una spiegazione scientifica per la prima piaga: il Nilo trasformato in sangue.
Un altro campo di indagine sarà il legame tra Santorini e la leggenda di Atlantide narrata da Platone: è possibile che la memoria di un evento naturale così gigantesco si sia sedimentato in una memoria collettiva mediterranea e abbia fornito a Platone ispirazione per creare la sua Atlantide?
Nel corso della puntata Mario Tozzi visiterà gli scavi archeologici di Santorini, nell’antica Akrotiri, definita la Pompei dell’età del bronzo, una città sepolta sotto le ceneri, un fermo fotogramma impressionante di come vivevano i nostri antenati mediterranei nel 1600 a.C., pochi istanti prima dell’eruzione. Ma tra Pompei ed Akrotiri c’è una grande differenza, forse gli abitanti della città sono riusciti a salvarsi. Mario Tozzi, esaminando i dettagli degli scavi e i reperti del Museo Preistorico di Santorini, cercherà di dare una risposta a questo enigma.
Oltre all’eruzione di Santorini, la puntata prenderà in esame un altro grande evento naturale del passato, la fine dell’ultima glaciazione, e spiegherà come gli sconvolgimenti creati dalla fusione dei ghiacci siano all’origine di un altro mito biblico: il Diluvio Universale.