RAI5: GHIACCIO BOLLENTE

Jimi Hendrix – Blue Wild Angel

05/08/2016 - 23:15

Il 31 Agosto del 1970, Jimi Hendrix sale sul palco del Festival dell’Isola di Wight. Ad aspettarlo seicentomila spettatori. Nessuno immagina che sarà una delle ultime apparizioni del leggendario chitarrista mancino che verrà a mancare tre settimane dopo. Il film “Blue Wild Angel”, che Rai Cultura propone venerdì 5 agosto alle 23.15 su Rai5, documenta quella storica esibizione, attingendo al grande archivio del regista premio oscar Murray Lerner, con audio rimasterizzato da Eddie Kramer, ingegnere del suono storicamente a fianco di Hendrix. Insieme a Hendrix sul palco troviamo Billy Cox al basso e Mitch Mitchell alla batteria, fidati compagni di strada coi quali aveva condiviso anche la performance di Woodstock, oltre un anno prima. Sarà un concerto un po' altalenante a causa dei problemi tecnici con i monitor di palco, ma resta il testamento di un musicista che ha rivoluzionato la storia della musica. Il leggendario chitarrista rock aveva solo 27 anni quando fu trovato senza vita a Londra, nella sua stanza al Samarkand Hotel. Era il 18 settembre 1970, e ancora oggi la sua morte sembra avvolta da una nube di mistero, come del resto quella degli altri rocker del cosiddetto "Club 27", quello dei musicisti scomparsi a 27 anni. Nato a Seattle il 27 novembre 1942, in una manciata d'anni Hendrix ha cambiato per sempre la storia della musica rock, riscrivendola a suon di riff e assoli di chitarra elettrica. Vero talento dietro la chitarra elettrica, nel 2011 la sua musica gli è valsa la consacrazione nella classifica della rivista "Rolling Stone", che lo ha incoronato come il più grande chitarrista di sempre, ponendolo ai vertici della lista dei 100 migliori chitarristi di tutti i tempi. Accompagnato dalla sua fedele Fender Stratocaster, le sue performance sul palco hanno inciso a fuoco l'immaginario collettivo, infiammando per decenni intere generazioni, assieme alla sua storica band, la "Jimi Hendrix Experience".