RAI5: GHIACCIO BOLLENTE

My Generation, le tre edizioni di Woodstock a confronto

08/07/2016 - 23:15

Trent'anni di storia americana raccontati attraverso le tre edizioni dei concerti di Woodstock. Il documentario “My Generation”, che Rai Cultura propone venerdì 8 luglio alle 23.15 su Rai5, mette a confronto le tre date dello storico concerto (1969, 1994, 1999) per cogliere le differenze fra lo spirito che animò il primo evento, specchio di una generazione, e le edizioni successive, più commerciali.
A fare da filo rosso del film, il cui titolo si ispira a una celebre canzone degli Who, è la musica: da Bob Dylan ai Metallica, passando per Janis Joplin, gli Who, i Red Hot Chili Peppers e tanti altri, sullo schermo sfila il meglio del rock. Figura principale dell’indagine firmata dalla regista Barbara Kopple è Michael Lang, l’organizzatore dei tre concerti, raccontato sia nella sua veste di affarista ed organizzatore, che in quella di padre e capo ideologico del movimento di liberazione giovanile che partecipò a Woodstock. L’approccio della Kopple alla materia trattata è professionale e demistificatrice, quasi a voler ricondurre a una dimensione terrena, il più possibile fedele e lucida, la storia di Woodstock e della società americana in cui è nata e si è evoluta questa manifestazione.