RAI STORIA: GLI OCCHI CAMBIANO

Il racconto dell’Italia in prima serata

18/01/2017 - 21:10

Dopo la tragedia della guerra, l’Italia vive anni pieni di speranza per la Ricostruzione, la crescita economica, la fiducia nel progresso. Poi molte illusioni cadono, molti sogni si infrangono; il nostro Paese conosce di nuovo l’odio e la violenza, ma allo stesso tempo conquista nuove importanti libertà. Una pagina della nostra storia che Walter Veltroni racconta nel primo appuntamento, dal titolo “Sapere”, con “Gli occhi cambiano”, la serie di sei documentari da lui firmati e prodotti da Rai Cultura che tornano ogni mercoledì, dal 18 gennaio, alle 21.10 su Rai Storia. Ogni mercoledì, un verbo diverso per raccontare il nostro paese e le emozioni che lo hanno attraversato: dopo Sapere, sarà la volta di Ridere, Cantare, Tifare, Immaginare, Amare.
Nel primo appuntamento l'obiettivo – attraverso le immagini delle Teche Rai – è sul contributo dato dalla televisione al racconto di un epoca, dei momenti di passaggio, dei cambiamenti che hanno portato. Perché i programmi televisivi hanno accompagnato gli italiani nella conoscenza di ciò che accadeva intorno a loro, raccogliendone i sentimenti e stimolandone la riflessione. Tra i personaggi protagonisti della puntata, Sergio Zavoli, Giuseppe Ungaretti, Primo Levi, Pier Paolo Pasolini, Mario Soldati, Enrico Mattei, Ferruccio Parri, Bill Gates, Indro Montanelli, Enzo Biagi, Libero Grassi, Giovanni Falcone, Ilaria Alpi, Vittorio Foa.