RAI3: IL TEMPO E LA STORIA

Otto Dix e la guerra

19/07/2016 - 13:10

La grande illusione: dal sogno di un’Europa rivitalizzata dalla guerra al crollo dell’ideale, logorato dalle armi, seppellito nelle trincee. E’ la prima Guerra Mondiale vista dagli artisti che vi parteciparono e da uno in particolare, il tedesco Otto Dix, che la visse in prima persona e ne disegnò l’orrore. E’ lui il protagonista di “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda martedì 19 luglio alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia. Ospite di Massimo Bernardini, il professor Emilio Gentile che comincia ricostruendo l’atmosfera culturale, politica e sociale all’interno della quale scoppiò la scintilla del primo conflitto mondiale. Un evento accolto quasi con entusiasmo dagli artisti. Anche Otto Dix si arruola come volontario. Ma quella che incontra è una guerra fatta di trincee, di spavento e di orrore che lo cambia per sempre e di cui – nel dopoguerra – fa ritratti impietosi e crudi. Una scelta che costò a Dix, sotto il nazismo, l’emarginazione, con l’accusa di essere un pittore “degenerato”.