RAI: LA NUOVA CAMPAGNA SOCIALE DELLA TGR

Dal 16 maggio, storie e protagonisti della "rivoluzione digitale"

16/05/2016 - 10:45

“Cittadino in rete”, è il tema della nuova campagna sociale che vedrà impegnate le 24 redazioni della Testata Giornalistica Regionale della Rai per tutta la settimana dal 16 al 21 maggio.
I giornalisti della Tgr affronteranno in tutte le edizioni del Telegiornale, nel Giornali Radio, nelle rubriche, sul Sito Web della testata e sui Profili Social di tutte le redazioni regionali, il tema dell’ innovazione attraverso storie e personaggi che raccontino progressi, casi esemplari, difficoltà e sfide che caratterizzano la delicata fase di passaggio dalla società “analogica” a quella “digitale”.
Verificheremo sul territorio lo stato di attuazione di alcuni progetti nazionali, dall’estensione delle infrastrutture (banda larga e ultralarga), alla cosiddetta agenda digitale, alle iniziative per colmare il “digital divide”, che appare ogni giorno di più come il nuovo volto della storica “questione meridionale”. Ma soprattutto daremo conto dello straordinario moltiplicarsi di progetti, iniziative, idee creative legate al mondo dell’innovazione.
L’obiettivo di questa campagna, con centinaia di servizi, inchieste, approfondimenti in tutte le regioni, è quello di dare spazio in particolare alle giovani generazioni, con i nuovi protagonisti, le start up, le idee innovative, le storie di piccole e grandi avventure intellettuali e imprenditoriali che, nate in periferia, si stanno affermando all’attenzione nazionale e internazionale.
«Il forte insediamento territoriale della nostra testata»,  spiega Vincenzo Morgante, direttore della Tgr, «ci consentirà di raccontare il complesso cammino dell’innovazione nel nostro paese attraverso i protagonisti e le loro storie. Da nord a sud conosceremo giovani che si sono messi in gioco grazie a idee innovative, anziani che affrontano con entusiasmo le sfide delle nuove tecnologie, centri di ricerca che competono a livello internazionale, avventure imprenditoriali una volta impensabili, vere e proprie invenzioni destinate a cambiare la qualità della vita di intere comunità».
La campagna della Tgr si svilupperà, oltre che attraverso i media tradizionali, anche sui profili social delle nostre redazioni, e sarà caratterizzata dall’hashtag #CittadinoInRete