RAI STORIA: L'UOMO CHE VERRA'

L'occupazione nazista e la strage di Marzabotto

31/07/2016 - 21:30

L’occupazione nazista e la strage di Marzabotto viste attraverso gli occhi di una bambina. È la piccola Martina, protagonista del film “L’uomo che verrà”, di Giorgio Diritti, in onda domenica 31 luglio alle 21.30 su Rai Storia, per il ciclo “Binario Cinema”. Nel cast, Alba Rohrwacher, Maya Sansa, Claudio Casadio. Alle pendici di Monte Sole, sull’Appennino bolognese, la comunità agraria locale vede i propri territori occupati dalle truppe naziste e molti giovani decidono di organizzarsi in una brigata partigiana. Per Martina, tutte quelle continue fughe dai bombardamenti e quegli scontri a fuoco sulle vallate hanno poca importanza. Da quando ha visto morire il fratello neonato fra le sue braccia, Martina ha smesso di parlare e vive unicamente nell'attesa che arrivi un nuovo fratellino. Il concepimento avviene in una mattina di dicembre del 1943, esattamente nove mesi prima che le SS diano inizio al rastrellamento di tutti gli abitanti della zona.