RAI STORIA: MISTERI D’ARCHIVIO

1960. Fidel Castro all'ONU

14/03/2017 - 22:40

Settembre 1960, New York. È raro vedere una così grande mobilitazione di forze di polizia a Manhattan. I rappresentanti di oltre novanta Paesi partecipano alla quindicesima Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ma qualcuno non è il benvenuto sul suolo americano. È il caso di Fidel Castro protagonista del nuovo appuntamento con “Misteri d’archivio”, in onda martedì 14 marzo alle 22.40 su Rai Storia.
Nel contesto della guerra fredda e quando non era certamente gradito in America, perché Fidel Castro vuole partecipare all’Assemblea generale delle Nazioni Unite? Per dieci giorni, il “lider maximo” crea qualche problema a Manhattan. Si incontra più volte con Nikita Kruscev, l’uomo forte di Mosca. Partecipa a conferenze stampa, ricevendo gli intellettuali vicini al nuovo governo di Cuba e tiene un discorso memorabile alle Nazioni Unite. Meno di due anni dopo il rovesciamento della dittatura di Batista, il governo rivoluzionario è molto vicino al potere sovietico. Ma Cuba è a meno di 90 miglia dalla costa della Florida.