RAI RADIO3: ORCHESTRA RAI IN DIRETTA DA TORINO

Musiche di Britten, Ljadov e Čajkovskij

16/11/2016 - 20:00

Definito da Grammophone come “il più significativo giovane pianista del nostro tempo”, l’inglese Benjamin Grosvenor torna a suonare con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nel concerto in diretta su Rai Radio3 mercoledì 16 novembre alle 20.00 dall’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino.
Dopo aver vinto nel 2004 il Concorso per giovani musicisti della Bbc, ha suonato nelle sale da concerto più prestigiose, dalla Royal Festival Hall di Londra alla Carnegie Hall di New York, e con orchestre come la London Philharmonic e la Sinfonica di Tokyo. Ha registrato per EMI le opere complete di Chopin e nel 2011, a soli diciannove anni, è stato il più giovane musicista e il primo pianista inglese a incidere per Decca Classics.
Con l’Orchestra della Rai ha debuttato nel dicembre 2011 diretto da Semyon Bychkov, interpretando il Concerto in la minore di Schumann. Per il suo ritorno a Torino propone il Concerto op. 13 per pianoforte e orchestra di Benjamin Britten, scritto nel 1938, riveduto nel 1945 e dedicato al compositore Lennox Berkeley.
Sul podio è impegnato il direttore russo Stanislav Kochanovsky, che nel suo Paese ha collaborato con le più prestigiose istituzioni musicali, e che negli ultimi anni ha sviluppato la sua carriera internazionale dirigendo l’Orchestra Sinfonica di Israele, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, la NHK di Tokyo e molte altre. Con l’Orchestra della Rai propone la Ballata op. 21b di Anatolij Ljadov intitolata Dei tempi passati, che è un’orchestrazione dello stesso compositore di un suo precedente brano pianistico. Completa il programma la Sinfonia n. 1 in sol minore op. 13 di Pëtr Il’ič Čajkovskij detta Sogni d’inverno.