RAI3: PASSATO E PRESENTE

L'attentato a Togliatti

13/07/2018 - 13:15

E’ il 14 luglio 1948. Un giovane studente di giurisprudenza, Antonio Pallante, tende un agguato fuori dalla camera dei deputati a Palmiro Togliatti. I colpi sparati dalla pistola di Pallante feriscono gravemente il leader comunista che viene immediatamente trasportato in ospedale. Una giornata drammatica che Paolo Mieli e il professor Giovanni Sabbatucci ripercorrono a “Passato e Presente” il programma di Rai Cultura in onda venerdì 13 luglio alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. La notizia dell’agguato rimbalza in tutto il Paese, suscitando un’immediata ondata di sdegno e timore per le conseguenze che possono verificarsi nel già teso clima politico. Nel giro di poche ore i lavoratori danno il via a uno sciopero generale di protesta, e si teme l’inizio di una guerra civile di cui è difficile prevedere gli sbocchi. È grazie all’impegno di gran parte dei dirigenti politici comunisti e di quelli sindacali che le proteste non sfociano in un’insurrezione generale e, dopo alcuni momenti di grave tensione, le agitazioni rientrano. Il ritorno alla normalità non sarà tuttavia immediato, anzi, il ricordo dell’attentato a Togliatti e delle giornate del luglio ’48 resterà per molto tempo nella mente degli italiani.