RAI5: PETRUSKA

“Sicut cervus” e la polifonia rinascimentale

23/06/2016 - 21:15

E’ la polifonia del Rinascimento romano la protagonista della puntata di “Petruska” dal titolo “Sicut Cervus”, che Rai Cultura propone su Rai5 giovedì 23 giugno alle 21.15. Michele dall’Ongaro  affronta il rapporto tra musica, parola liturgica e forme del canto, tenendo presente il contesto storico e ideologico in cui si muove la “controriforma” musicale, cioè la “controriforma” cattolica, e  ne discute con lo storico Massimo Firpo. La necessità di reimpostare il rapporto tra  parola e musica e il modo in cui  deve essere  proposta ai fedeli, muove l’opera dell’autore di riferimento: Pierluigi da Palestrina, di cui viene analizzato  il mottetto  “Sicut Cervus”,  e che ritorna protagonista nella seconda parte della puntata con la Missa Papae Marcelli, cantata per “Petruska” dalla Cappella Musicale Pontificia Sistina all’interno della Cappella Sistina, proprio come avveniva  nel Cinquecento. La formazione storica del coro e l’analisi musicale sono presentate da dall’Ongaro assieme al direttore del coro, Monsignor Massimo Palombella.