RAI3: PROVINCIA CAPITALE

Catania

17/07/2017 - 23:45

Capitale della letteratura e della musica e adagiata sotto il vulcano Etna, la barocca Catania è la protagonista del nuovo appuntamento con “Provincia Capitale”, il programma di Rai Cultura ideato e condotto da Edoardo Camurri in onda lunedì 17 luglio alle 23.45 su Rai3. Dell’Etna parla Eugenio Previtera, direttore dell’Istituto di vulcanologia catanese. “Il rapporto tra  il vulcano e la città – dice – è strettissimo, sia da un punto di vista geologico sia sul piano del temperamento e del carattere dei catanesi”. Lo testimoniano, ad esempio, la musica che in ogni tempo è nata in queste zone – da Vincenzo Bellini a Franco Battiato – e la grande letteratura che da Verga a Brancati ha regalato  pagine indimenticabili. Ma l’Etna e Catania  rimandano anche a un sentimento della fuga verso il continente provato da alcuni illustri catanesi : ne parla Pietrangelo Buttafuoco  “intercettato” da Camurri sotto la statua dell’elefantino di piazza della Minerva, a Roma. Le donne e la bellezza sono altri temi ricorrenti  nella città  siciliana. Delle prime, le “fimmine”, parla lo scrittore Ottavio Cappellani, mentre il “mecenate” Antonio Presti  racconta come abbia portato l’arte nel quartiere Librino,  installando un’opera collettiva lunga tre chilometri, con novemila pezzi di terracotta: “La porta della bellezza”. Ed è ancora musica al Teatro Massimo, intitolato a Vincenzo Bellini, con il direttore artistico  Francesco Nicolosi, e  con Luca Madonia, fondatore dei “Denovo”. Completano la puntata i cinque titoli ricordati e commentati dal giornalista de “La Sicilia” Mario Barresi e  le performance semiserie dei due inviati di “Provincia Capitale”, Roberto Abbiati e Gianni Miraglia, oltre alle consuete sorprese cercate nel prezioso  materiale d’archivio della Rai e consegnate alla città attraverso l’affissione di un codice QR.