RAI3: RADICI

Senegal

16/06/2017 - 23:10

Il nuovo appuntamento con "Radici - l’altra faccia dell’immigrazione", in onda venerdì 16 giugno alle 23.10 su Rai3, è dedicato al Senegal.  Coumbaly Diaw ha 46 anni. Dopo averne trascorsi tredici a Parma, dove faceva l’infermiera, ha deciso di tornare in Senegal, con i suoi figli. Il marito è rimasto in Italia, vuole continuare a lavorare in fabbrica fino alla pensione, e così dopo qualche anno di lontananza hanno deciso di separarsi. Coumbaly ha trovato un nuovo marito a Dakar, lei è la sua seconda moglie. La poligamia è legale, in Senegal. A Coumbaly va bene così. In Italia però, non avrebbe mai fatto questa scelta, e non solo perché è illegale: “Qui gli usi e costumi sono diversi”.
Coumbaly aveva accompagnato Davide Demichelis alla scoperta del Senegal nel 2013: dalle coste affacciate sul Parco Nazionale degli Uccelli di Djoudj al deserto dell’entroterra, dal confine con la Mauritania dove vivono i suoi parenti, fino ai villaggi del sud dove le donne trascorrono ore in acqua per la raccolta delle cozze. Davide torna a trovare Coumba quattro anni dopo e la trova con una nuova famiglia, un nuovo lavoro e sempre più impegnata a spiegare ai suoi connazionali che emigrare, lasciare il Senegal per l’Europa, non conviene. Soprattutto ora. Purtroppo però, solo in pochi le credono.