RAI RADIO3 MONDO

Congo, elezioni storiche e controverse

14/01/2019 - 11:00

Felix Tshisekedi, figlio del fondatore del partito UDPS (Unione per la Democrazia e il Progresso Sociale) Etienne Tshisekedi, ha vinto con un risultato storico le elezioni presidenziali nella Repubblica Democratica del Congo. Secondo la commissione elettorale, Tshisekedi ha ottenuto il 39,57% dei voti contro il 34,8% del suo avversario Martin Fayulu, che tutti i sondaggi davano per vincitore. Secondo Al Jazeera, uno dei pochi mezzi di comunicazione che ha seguito da vicino gli avvenimenti nel paese africano, se gli altri candidati dovessero accettare la sconfitta, si tratterebbe del primo passaggio di potere da quando il Paese ha ottenuto l’indipendenza dal Belgio nel 1960. Ma c’è chi è contrario: Francia e Belgio hanno già definito la vittoria di Tshisekedi “non in linea con i risultati reali”; anche la Chiesa Cattolica del Congo, che ha impiegato più di 40 mila osservatori a monitorare le elezioni , ha riferito di risultati elettorali “non corrispondenti” a quelli raccolti. La Corte costituzionale ha tempo fino al 15 gennaio per annunciare l’esito finale e si prevede il giuramento del nuovo presidente per il 18 gennaio. Lunedì 14 gennaio alle 11 su Radio3,  Luigi Spinola ne parlerà con Jean-Léonard Touadi, politico, accademico, scrittore e giornalista italiano, originario della Repubblica del Congo.