RAI RADIO3: RADIO3MOND

Un Nobel per la pace che verrà

11/10/2016 - 11:00

Un premio per dare forza e coraggio al processo di pace tra governo colombiano e Farc e al lavoro dei negoziatori all’Avana: il Nobel per la Pace assegnato al presidente colombiano Juan Manuel Santos è un'ipoteca sul futuro della Colombia, e non solo. Quello colombiano é solo uno dei tanti conflitti più o meno storici: come sta e dove sta oggi la pace nel mondo e chi la vuole fare davvero?  E quanto é diventata 'calda' la guerra fredda tra le due superpotenze? Negli ultimi anni la rinnovata volontà di potenza russa ha restituito attualità a una Nato orfana dell’Urss e obbligato un’America in fase isolazionista a fare i conti, suo malgrado, con il revanscismo di Mosca. Dalla guerra in Georgia del 2008 all’annessione della Crimea, passando per la Siria, i teatri di scontro si moltiplicano, alimentando la fobia dell’Europa orientale e mettendo a nudo le fratture dell’Occidente. Ma che guerra è e che pace sarà?
Martedì 11 ottobre alle 11.00 Anna Maria Giordano ne parla con  Lucio Caracciolo, direttore della rivista Limes e Elena Butti, ricercatrice del Centro di Studi socio-giuridici di Oxford, in collegamento dalla Colombia, dove studia il processo di pace.
A Radio3Mondo c’è una novità: gli ascoltatori avranno ancora più voce. I loro commenti verranno letti in tempo reale durante la trasmissione da Anna Mazzone.
Seguiteci e scriveteci su Twitter e Facebook a @radio3mondo