RAI2: VOYAGER - AI CONFINI DELLA CONOSCENZA

I segreti della Cascata delle Marmore e Todi

17/07/2017 - 21:10

Per la seconda puntata di Voyager - ai confini della conoscenza Roberto Giacobbo è pronto a condurci lungo i 165 metri di dislivello della cascata artificiale più alta d’Europa, la Cascata delle Marmore, attiva da 2300 anni.  Nella seconda puntata, in onda lunedì 17 luglio, alle 21.10, su Rai2, scopriremo quali sono i segreti di un tale prodigio ingegneristico, perché sia stata creata e quanto lavoro c’è dietro.
Restando in Umbria, grande protagonista della puntata sarà Todi: dove conosceremo un passaggio segreto nascosto sotto uno dei gradini del campanile di San Fortunato e ci si interrogherà sulle origini del Museo delle mummie di Ferentillo, e su chi sono state le persone oggi conservate nel museo quando erano ancora in vita.
Roberto Giacobbo si sposterà poi in Andalusia, dove percorrerà il “Caminito del Rey”, il sentiero più pericoloso al mondo, riaperto soltanto di recente dopo essere stato chiuso per anni in seguito a una serie di tragici incidenti. Perché fu costruito un sentiero in un luogo tanto inaccessibile?
Immagini e riprese stupefacenti accompagneranno una grande avventura. 
E poi, un mito intramontabile dello sport: Gino Bartali. Eppure non saranno le sue medaglie a parlare di lui, lo faranno le ottocento vite che ha salvato. Perché Gino Bartali ha ricevuto la medaglia di Giusto, a Gerusalemme? Perché la sua storia sarà raccontata nella magica Assisi? Una storia commovente, che merita di essere conosciuta.
Nella seconda parte della puntata, un’indagine sul mito intramontabile del Titanic: quanti erano gli Italiani a bordo e quale fu la loro sorte? Cosa c'è ancora da raccontare di una tragedia che ha più di un secolo e che ancora affascina il mondo? Elencheremo le 12 coincidenze che hanno portato all'affondamento di un mito, alla fine di un'era e di centinaia di persone. Titanic, un destino già scritto?
Voyager – ai confini della conoscenza è un programma di Roberto Giacobbo, capo progetto Veronica Vetrulli, scritto con Valeria Botta, Davide Fiorani, Massimo Fraticelli, Nicola Sisto, Marco Zamparelli, Lucia Zorzi,  produttore Esecutivo: Manuela Madonna.