RAI: "CHE DIO CI AIUTI", PER LA QUINTA SERIE MIGLIOR ESORDIO DI SEMPRE

Andreatta, tra continuità e novità un racconto popolare che ha saputo ancora una volta appassionare il pubblico

11/01/2019 - 13:57

Entusiasmano gli  oltre sei milioni di spettatori, con il 26.4 di share, che hanno seguito l'esordio della quinta serie di  Che Dio ci aiuti, per questo titolo il miglior esordio di sempre. 
"Una serie che affronta i temi e i problemi della quotidianità, i rapporti fra le generazioni, il mondo giovanile e le incertezze della crescita, con lo sguardo volto a una soluzione che sia accogliente e positiva, una scelta in linea con la fiction di servizio pubblico e la sua ispirazione generalista", dichiara  la direttrice di Rai Fiction Eleonora Andreatta che continua: "Grazie a Elena Sofia Ricci e alla sua capacità di giocare sui toni più diversi e di farsi riconoscere e amare dalle fasce più diverse di spettatori. I dati dicono di un apprezzamento generale, distribuito in tutte le classi d'istruzione e su tutto il territorio, con un coinvolgimento forte del pubblico femminile con oltre il 34% sulle ragazze tra gli 8 e i 24 anni. Siamo felici di veder premiato un lavoro di rinnovamento che Rai Fiction ha compiuto insieme ad una società di eccellenza come la Lux Vide, un rinnovamento- conclude Andreatta -  che ha accompagnato la serie in questi anni dalle trame al cast e che l'ha portata al quinto appuntamento  con risultati che non solo confermano ma vedono crescere l'affezione degli spettatori. Insomma, una sintesi vincente che centra le emozioni e i sentimenti grazie alla chiave di un  racconto popolare e alla ricerca di un mix di continuità/novità capace di rimotivare  ancora una volta il pubblico".