RAI3: IL TEMPO E LA STORIA

La “beat generation”

07/07/2016 - 13:10

Tra gli anni Cinquanta e Sessanta, negli Stati Uniti, un piccolo gruppo di intellettuali ribelli usa la letteratura per sfidare i valori dominanti e il conformismo della società. Sono Allen Ginsberg, Jack Kerouac e William Burroughs, i fondatori del movimento letterario della “beat generation”. Un movimento che il professor Mauro Canali rilegge con Massimo Bernardini a “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda giovedì 7 luglio alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia. I poeti beat celebrano la vita di strada, la musica dei locali jazz, denunciando materialità, repressione dei costumi e vuotezza spirituale. Con le loro opere e il loro stile  di vita mettono in moto una rivoluzione del pensiero destinata a lasciare un’impronta profondissima nella cultura dei decenni successivi.