RAI STORIA: SANREMO FRONTERETRO

1951-1960. Il decollo

06/02/2017 - 12:00

Segreti e successi del Festival di Sanremo nei primi sei decenni della sua storia: li racconta – nella settimana del 67° Festival della Canzone italiana -  “Sanremo fronteretro”, una produzione curata da Enrico Salvatori, che Rai Cultura propone dal lunedì 6 a sabato11 gennaio alle 12.00 su Rai Storia.
Ogni puntata, realizzata con le Teche Rai e arricchita da dati statistici e notizie sul Festival, fa rivivere le diverse edizioni attraverso estratti di performances canore, servizi dei TG e inchieste Rai che mostrano i dietro le quinte, e molti materiali inediti delle edizioni degli anni della crisi, gli anni '70. 
Si comincia con gli albori del Festival, dal 1951, quando Sanremo è solo una gara musicale radiofonica al Casinò. Sono gli anni della ricostruzione, ma nel 1955 arriva la TV, e non sarà più la stessa cosa. Il Festival diventa ben presto una delle cartine di tornasole del costume dell’Italia repubblicana. E non c’è tendenza politica o sociale degli ultimi 64 anni che sia girata intorno al palco del Casinò prima e dell’Ariston poi.