RAI3: TGR REGIONEUROPA

Le priorità dell’Europa secondo Antonio Tajani

31/12/2017 - 11:30

“Continuare sulla strada del riavvicinamento delle Istituzioni ai cittadini perché solo in questo modo si battono populismi, nazionalismi che puntano sul ritorno delle ‘piccole patrie’, euroscetticismi di ogni tipo”. E’ una delle priorità dell’Europa nell’anno che precede le elezioni dell’Assemblea legislativa dell’Unione Europea secondo il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani nell’intervista a “RegionEuropa”, il settimanale europeo della Tgr curato da Dario Carella, in onda domenica 31 dicembre alle 11.30 su Rai 3 e in live streaming al sito www.rainews.it/TGR.
“Io – prosegue il presidente del Parlamento Europeo - proseguirò nella strada che ho scelto e indicato al momento del mio insediamento, con un mandato che veda, come abbiamo fatto quest’anno, sempre più incontri sul territorio nei diversi Paesi, compreso il mio - l’Italia - e momenti collettivi dedicati ai diversi stakeholders, ad alto livello, nell’aula parlamentare di Bruxelles come in quella di Strasburgo”. Ma non saranno solo appuntamenti per esperti o alti burocrati o politici annuncia Tajani: “ho aperto le porte del Parlamento Europeo alla gente comune, ai cittadini, come mai nessuno prima aveva fatto: lo considero un dovere, un modo concreto per rispondere al mandato che gli elettori mi hanno affidato eleggendomi sempre, dal 1994, nell’unica Istituzione europeo che gode del suffragio universale”. Il Presidente del Parlamento Europeo parla anche del suo vissuto personale, della sua famiglia, del futuro delle Istituzioni europee che attraverso una sempre maggiore attività parlamentare dovranno saper far crescere “un’Unione che – conclude - non sia solo una moneta ed un mercato unico ma anche un’economia sociale che sappia, concretamente, battere la disoccupazione e ridare lavoro soprattutto ai giovani”.
Di lotta alla disoccupazione, in un’Italia dove il lavoro è profondamente cambiato, parla anche il servizio di Antonio Silvestri, che parte dall’indagine sul tema realizzata dal Censis e da Confcooperative. Ne parlano Andrea Toma del Censis e Maurizio Gardini, presidente di Confcoperative.
Per il local – infine - l’opinione di Marcello Missaglia di Uniplus.eu sui previsti tagli alle politiche regionali di coesione sociale in conseguenza della Brexit; e in chiusura la rubrica “Ue Imprese e Territori”.